Il crocifisso di Araceli

DOVE

Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari
Contra’ Santa Corona 25, Vicenza

QUANDO

Dal 4 marzo al 14 maggio 2017

Torna a Vicenza il Crocifisso della chiesa di Araceli in Cristo Re che dal 4 marzo al 14 maggio 2017 viene esposto alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari.

Il restauro è avvenuto nell’ambito della diciassettesima edizione del progetto Restituzioni, il programma di restauri dei beni artistici e architettonici del Paese curato e realizzato da Intesa Sanpaolo e nato proprio a Vicenza nel 1989 su iniziativa della Banca Cattolica del Veneto, oggi confluita nel Gruppo.

Dopo averne curato il restauro ed averlo esposto all’interno della mostra La bellezza ritrovata nel 2016 alle Gallerie d’Italia di Piazza Scala a Milano, Intesa Sanpaolo offre l’opportunità di far conoscere alpubblico i risultati raggiunti da un intervento che ha consentito di recuperare una rara testimonianza di scultura lignea del tardo Duecento e di far luce su un periodo sino ad oggi poco indagato dellastoria e dell’arte del territorio.

Secondo una tradizione, il Crocifisso, in legno di pioppo, sarebbe stato rinvenuto a seguito di una rovinosa piena del torrente Astico, nei pressi di Vicenza. I primi documenti che ne attestano l’esistenza risalgono al Seicento, quando si è andato consolidando il culto verso l’immagine.

L’iniziativa, che restituisce a Vicenza uno dei simboli più significativi del patrimonio artistico e devozionale di area veneta, è svolta in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e con il Museo Diocesano di Vicenza e gode del patrocinio del Comune di Vicenza.

Attività collaterali
scarica programma

più opzioni
ACCONSENTO