Accessibilità

Le Gallerie d’Italia sono un museo aperto a tutti e promuovono la cultura dell’accessibilità: con questa convinzione sono altresì creati itinerari inclusivi in collaborazione con enti ed associazioni di riferimento, progetti che testimoniano l’impegno del museo per sensibilizzare e creare esperienze che coinvolgano le emozioni, superando disabilità fisiche, mentali, sensoriali e favorendo l’integrazione sociale, culturale e linguistica. 

L’ingresso è gratuito per le persone disabili e i loro accompagnatori. Elevatori e ascensori hanno reso gli spazi privi di barriere architettoniche.

Gli accessi per persone disabili sono consultabili all’interno della mappa del museo.

Mappa del museo

Mappa.pdf

Dove siamo

Il museo si trova in Piazza della Scala, 6.

Come raggiungerci
Metropolitana

Linea 1 e 3: fermata Duomo
Linea 3: fermata Montenapoleone

BUS

Linea 61: fermata via Verdi - via dell’Orso

TRAM

Linee 1 e 2: fermata Teatro alla Scala
Linee 2, 12, 14, 16, 27: fermata via Orefici - Piazza Cordusio

AUTO

Il museo si trova nell’Area C, la zona a traffico limitato di Milano. Trovi parcheggi custoditi in Piazza Meda, via Agnello (parcheggio Rinascente) e in Piazza Diaz.
I posteggi taxi più vicini si trovano in Piazza della Scala (all’ingresso delle Gallerie) e in Piazza Duomo.

Iniziative dedicate

Numerosi sono i progetti speciali che Gallerie d’Italia di Milano dedicano ai pubblici fragili, con uno sguardo particolarmente attento alle persone con limitazioni fisiche, cognitive e sensoriali. Tra questi, segnaliamo Per altri occhi, l’iniziativa destinata agli ipovedenti e ai non-vedenti che supporta il percorso museale con contenuti tattili e in braille e visite guidate gratuite. Il progetto ha ricevuto il patrocinio del Centro di Riabilitazione Visiva di Pavia dell’IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri e Museo Omero di Ancona.

Programmi dedicati all'inclusione

Le Gallerie d'Italia - Milano sono impegnate nell’avvicinare l’arte ai giovani che vivono situazioni di fragilità e disagio sociale, culturale e linguistico con particolare attenzione nei confronti di pubblici con disabilità cognitiva e sensoriale e fragilità neurologiche. Grazie alla collaborazione con Civita Mostre e Musei, sono molti i progetti specifici messi in campo per rendere il museo uno spazio aperto e attivo di crescita per tutti.

Contatti

Per avere informazioni sulle visite, concordare itinerari speciali o per persone con disabilità motorie, cognitive e sensoriali, scrivi a: milanoaccessibile@gallerieditalia.com

più opzioni
ACCONSENTO