Michelangelo: l’effigie in bronzo di Daniele da Volterra

Galleria Accademia Firenze
Quando

Dal 15 Febbraio 2022 al 19 Giugno 2022

La mostra vede per la prima volta riuniti tutti i busti bronzei di Michelangelo nel medesimo luogo espositivo e offre l'irripetibile opportunità di confrontare da vicino le opere per verificarne i rispettivi valori estetici e tecnici.

Il progetto, curato da Cecile Hollberg, Direttrice della Galleria Accademia di Firenze di alto valore scientifico e tecnologico, che Intesa Sanpaolo e Innovation Center hanno deciso di sostenere insieme, prevede di esporre per la prima volta tutti gli esemplari antichi dei ritratti in bronzo di Michelangelo attribuiti a Daniele da Volterra, affrontando il complesso rapporto tra originali, repliche e derivazioni.

Il problema dell'autografia dei ritratti bronzei di Michelangelo è avvertito da tempo nell'ambito degli studi di storia dell'arte: vi è infatti una sostanziale incertezza circa l'autografia e la provenienza dei numerosi esemplari esistenti in varie collezioni italiane e straniere e recentemente, il restauro dell'esemplare conservato presso la Galleria dell'Accademia di Firenze ha permesso di identificare il secondo dei tre originali fusi da Daniele da Volterra nel 1565 e di rivedere alcune attribuzioni considerate certe fino a non molti anni fa.

Grazie alla collaborazione con l’artista ADAM LOWE i busti sono stati sottoposti a una accurata campagna di indagini tecnologicamente innovative, basate sulla scansione 3D. La digitalizzazione delle forme e delle superfici ha consentito di creare dei modelli virtuali, utili per compiere un rigoroso raffronto tra le volumetrie dei vari pezzi, che sono stati accostati e sovrapposti sullo schermo.

 

più opzioni
ACCONSENTO