Giornata internazionale delle persone con disabilità 2019

Collage sedi Gallerie d'Italia

Da molti anni i nostri musei accolgono gratuitamente numerosi gruppi con esigenze speciali che qui possono fruire di percorsi creati appositamente per loro.

Gallerie d’Italia di Milano

Anche nel 2019 il museo di Piazza della Scala ha organizzato percorsi gratuiti creati su misura per gruppi con esigenze diverse: persone con disabilità fisica, psichica e cognitiva; ragazzi con disturbi dello spettro autistico; rifugiati politici; donne dei centri di prima accoglienza; malati di Alzheimer; comunità immigrate a Milano.

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità e per tutta la settimana dal 3 all’8 dicembre 2019, i gruppi dei centri diurni che solitamente frequentano le Gallerie d’Italia di Milano non solo potranno godere delle bellezze della nostra sede ma avranno l’opportunità di vivere insieme ai nostri operatori una delle esperienze più amate dai milanesi nel periodo natalizio: la visita all’Annunciazione di Filippino Lippi, capolavoro ospitato a Palazzo Marino.

Gallerie d’Italia di Napoli

Nel corso del 2019 Palazzo Zevallos Stigliano ha rafforzato il proprio impegno in favore dell’inclusione, ampliando la propria offerta di attività e aggiornando gli strumenti dedicati alle categorie ‘fragili’ e alle persone con disabilità.
Tra le attività di quest’anno segnaliamo in particolare:

  • l’installazione permanente di tre riproduzioni tridimensionali di sculture di Vincenzo Gemito a disposizione dei visitatori ciechi
  • un nuovo percorso didattico per non vedenti che unisce l’esperienza museale con la scrittura Braille, in collaborazione con l’Istituto Paolo Colosimo
  • il percorso guidato in Lingua Italiana dei Segni disponibile sia per la collezione permanente che per le esposizioni temporanee,
  • la rinnovata collaborazione con l’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna per la Campania che ha coinvolto soggetti adulti in affidamento in prova al Servizio Sociale

Per questa Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità Palazzo Zevallos Stigliano propone due percorsi: La bellezza dei margini e Tattilmente.

Gallerie d’Italia di Vicenza

Nel 2019 i servizi educativi delle Gallerie d’Italia di Vicenza hanno ideato oltre 40 percorsi dedicati alle persone con diversi tipi di disabilità e disagio, calibrando le attività in base a esigenze e interessi di singoli gruppi: dalle esperienze dedicate all’incontro con le opere d’arte fino ai concerti proposti in collaborazione con l’Ensemble Musagète. Per queste attività il museo vicentino si avvale della collaborazione con le istituzioni pubbliche e private del territorio vicentino – tra cui IPAB, Centro Rindola e Cooperativa Easy –  e con i centri diurni per pazienti con disturbi psichici, in particolare con i gruppi che sperimentano al loro interno le pratiche di arteterapia.

Durante l’anno sono stati organizzati diversi incontri di confronto e programmazione dedicati al tema dell’accessibilità che hanno coinvolto altre realtà museali della città con l’obiettivo di creare i contenuti dedicati a persone con disabilità visiva. Tra questi segnaliamo la realizzazione a Palazzo Leoni Montanari di una serie di riproduzioni a rilievo realizzate con la tecnica del fornetto Minolta, in collaborazione con la sezione vicentina dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Per questa Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità le Gallerie d’Italia di Vicenza propongono il percorso sensoriale Ibisco, magnolia, cardamomo: sentire il profumo interiore di un’opera d’arte.