Un Museo. Quattro sedi.

Le quattro anime di Gallerie d’Italia vengono espresse attraverso una nuova identità visiva, che racconta, con un segno forte ed essenziale, il messaggio di apertura e condivisione costruito negli anni, mostra dopo mostra, iniziativa dopo iniziativa con lo sguardo sempre rivolto al domani.

In linea con la volontà di continuare ad evolversi per stare al passo con i cambiamenti e i bisogni della società, e laddove possibile guidarli nel loro procedere, le Gallerie d’Italia scelgono il 2022 per rinnovare la propria immagine, in coincidenza con due eventi fondamentali: l’apertura del nuovo museo di Torino e l’inaugurazione della nuova sede di Napoli. Attraverso la bellezza, il passato potrà incontrare la contemporaneità per farci riflettere sul futuro e attivare il cambiamento.

Le Gallerie d’Italia sono un luogo di dialogo aperto con le comunità cittadine di Milano, Napoli, Torino e Vicenza, e con tutti coloro che verranno a visitarle, dove si genera valore culturale, sociale e umano: Non a caso il nuovo segno scelto per rappresentare le quattro sedi museali è un arco a tutto sesto, simbolo di una porta aperta sul mondo dell’arte dove tutti possono entrare per perdersi anche solo per qualche istante e scoprire l’infinita bellezza della collezione del Gruppo Intesa Sanpaolo le sue opere e le meraviglie architettoniche dei palazzi che le ospitano.

Il nuovo logo di Gallerie d’Italia, realizzato da Michele De Lucchi-AMDL Circle, va inoltre in continuità concettuale con il simbolo di Intesa Sanpaolo e con gli archi del suo pittogramma.

più opzioni
ACCONSENTO