Punctum. WORKING PAPERS

Dal 28 ottobre al 7 novembre, simultaneamente con il Novembre contemporaneo di Artissima e di Torino+Piemonte Contemporary Art, la serra bioclimatica del grattacielo Intesa Sanpaolo ospita “Punctum. WORKING PAPERS” .

Al 36° piano del grattacielo potrai scoprire le reinterpretazioni creative di fotografie scattate da fine ‘800 agli anni Settanta del ‘900, appartenenti dell’Archivio storico della Compagnia di San Paolo: si spazia dalle due sedi storiche dell’Istituto San Paolo di Torino fino al lavoro e ai costumi sociali legati all’ambito bancario e alla vita cittadina.
Questi i nomi dei dieci giovani espositori: Guglielmo Castelli, Lia Cecchin, Christian Fogarolli, Silvia Margaria, Aurora Paolillo, Pietro Paolini, Valentina Perazzini, Lavinia Raccanello, Caterina Erica Shanta, Cosimo Veneziano.

L’obiettivo di “Punctum. WORKING PAPERS” è dimostrare che il patrimonio storico conservato nell’Archivio Storico della Compagnia San Paolo non è una semplice testimonianza del passato, ma può diventare il punto di partenza per una contemporaneità propulsiva.

L’esposizione è stata realizzata dalla Fondazione 1563 della Compagnia di San Paolo e da Intesa Sanpaolo: si costruisce così un ponte tra le profonde radici comuni della Fondazione e del Gruppo bancario, e il presente rappresentato dalle opere originali dei giovani artisti che trovano sede naturale nell’edificio progettato da Renzo Piano, emblema di modernità.

Dove
Serra Bioclimatica
Grattacielo Intesa Sanpaolo
Corso Inghilterra 3, Torino

Periodo
28 ottobre – 7 novembre 2016

Orari
Dalle 15 alle 23 (ultimo ingresso ore 22:30)
Domenica 6 novembre, in occasione dell’apertura al pubblico del grattacielo dalle 10 alle 21 (ultimo ingresso ore 20:15), la visita alla mostra è possibile solo su prenotazione a partire dal 28 ottobre accedendo alla sezione “Eventi&News” sul sito del Grattacielo Intesa Sanpaolo

Ingresso
Accesso libero soggetto ai limiti di capienza

© 2017 diritti riservati Intesa Sanpaolo. Tutte le immagini del sito sono tratte dall'Archivio Attività Culturali di Intesa Sanpaolo.